Capitolo 15 – Le Prove Sono Ovunque

LE PROVE SONO OVUNQUE

1. Nonostante tutto questo male, le linee di sangue di Gesù e Mariamne (Maria Maddalena) sono sopravvissute e sono state rievocate grazie ad alcuni dei più grandi poeti, autori delle vite dei santi e musicisti di ogni epoca.

2. Chi afferma che non esista oggi alcun rappresentante della linea di sangue di Gesù e della linea reale di Giuda, si sbaglia.

3. Chi ama invece rivendicare il fatto che tali stirpi siano rintracciabili esclusivamente nelle famiglie aristocratiche d’Europa e nelle famiglie segretissime associabili alle teorie della “cospirazione” e alle società segrete, si sbaglia, in buona parte, alla stessa maniera.

4. Perché non ci sono solo una o due dozzine di persone che hanno nelle proprie vene le linee di sangue di Gesù, di Giuseppe, di re Zedechia, di Re Davide e di Salomone, esistono decine di migliaia di persone che possono vantare una simile ascendenza.

5. E cosa ancora più rilevante, queste persone non si limitano ad essere parte integrante della linea di sangue di Gesù e della linea di Giuda, nelle loro vene scorre il sangue dei veri eredi al trono dei faraoni d’Egitto, andando a ritroso nel tempo fino ad Akhenaton, il vero Mosè.

6. Eppure, ancora più sorprendentemente, queste migliaia di persone risultano le eredi della singolarissima combinazione di linee di sangue che include quelle dei faraoni Hyksos e dei re di Ugarit, risalendo indietro nel tempo fino ai re di Ebla e ai primi re-sacerdoti d’Irlanda, a più di 8.000 anni fa.

7. Nel corso della storia, questi ultimi sono stati variamente indicati come “I Divini Spiriti dell’Agrifoglio”, o gli Spiriti Santi, i “Santi (Holly) “, o la Sacra Famiglia, gli Illuminati e gli dei viventi, poiché nessun altra categoria di persone ha mai avuto una tale possibilità di accesso alla saggezza nelle proprie vene, nessun altro gruppo di persone ha mai avuto la possibilità di vantare ascendenze riconducibili a linee di sangue ‘divine’ più importanti di queste ultime.

8. Nessun altro gruppo è mai stato definito in questo modo. Loro rappresentano gli “Holly” da cui deriva il termine “holy”, santo/sacro. La “sacralità” è nella loro stessa denominazione!

9. Sopravvivono grazie al loro numero, perché non sono più stati regine e re da quando il Cristianesimo ha preso il sopravvento. Sopravvivono semplicemente perché si è perduta la memoria di cosa e di chi sono.

10. Anche facendo riferimento al cognome, sono difficili da individuare come un unico grande gruppo. Alcuni hanno oggi cognomi quali Cullen, Collins, Cuilleann, altri ancora O’Culenan, Nicholas, O’Collins, Cullenan, O’Cuilleain e O’Coilean.

11. Oggi si trovano praticamente ovunque, in tutto il mondo, assolutamente ignari del proprio patrimonio, mentre agli irlandesi non è più rimasto alcun vero e proprio testo storico in base al quale rendersi conto di ciò che sinora abbiamo raccontato.

12. Ci sono quasi certamente ancora più persone che possono dirsi eredi di queste linee di sangue in seguito a matrimoni incrociati che sono troppo numerosi e complessi da considerare in questa sede.

13. Tuttavia, ciò che effettivamente resta è la consapevolezza che scaturisce dalla propria interiorità, quelle storie, quelle leggende, quei collegamenti, quei sentieri della storia che continuano a fare ritorno costantemente negli stessi luoghi, e a far riferimento agli stessi personaggi, alla stessa idea di fondo.

14. Naturalmente, quando si discute da un punto di vista accademico o scientifico, le leggende e i racconti risultano agevolmente liquidabili ed emarginabili nell’ambito dell’analisi storica. Tuttavia, si scopre molto spesso che anche nelle profondità della storia stessa vi sia in effetti un’altra “storia”. Ogni teoria che viene presentata contiene in sé un peculiare punto di vista sui fatti. Non c’è storia che sia stata scritta che si presenti priva di errori.

15. Non è questo tuttavia lo scopo del tempo trascorso a presentarvi questi fatti e queste affermazioni. Il nostro scopo è invece quello di risvegliare le coscienze delle persone affinché si rendano conto del fatto che esistono numerose persone, numerose decine di migliaia di persone, che condividono questo particolarissimo legame in questo mondo, un elemento che resta importante in riferimento alla storia della razza umana ed a quella dei personaggi di stirpe reale presentati nella Bibbia, e di quelli che si sono impegnati in prima linea nella battaglia tra le forze del bene e del male.

16. E dopo 2.000 anni dall’anno della nascita di Gesù, così come l’apostolo Giovanni aveva sperato, come molti avevano pregato che avvenisse, l’era di Satana sta per volgere al termine.

(fonte: The Holy Grail – Bloodline of Jesus Chapter 15 – Proof Is Everywhere – Traduzione: Heimskringla)

… continua con il Capitolo 16…

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci la tua email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi post nella tua casella di posta.

Segui assieme ad altri 176 follower

Archivio

Categorie

Blog Stats

  • 311,860 visite
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: