Capitolo 3 – I Divini Spiriti degli Holly (dell’Agrifoglio)

I DIVINI SPIRITI DEGLI HOLLY (dell’Agrifoglio) (Holly/Agrifoglio – Holy/Santo)

 

1. Contrariamente alle favole deliberatamente create da Paolo, da Luca e dai suoi sostenitori, il padre di Gesù fu Joseph “Ha-Rama-Theo” (Giuseppe d’Arimatea) che significa ” Sua Altezza Divina”.

2. Mentre Erode e i suoi figli governavano come leader depotenziati nella fase della dominazione Romana, Giuseppe rappresentava il figlio maggiore della stirpe reale dinastica degli antichi re di Israele, e quindi era parte integrante della linea di sangue di Zedechia, l’ultimo re d’Israele.

3. Giuseppe quindi era per nascita un Sadduceo, ed era il più ricco tra i sadducei, presumibilmente l’uomo più ricco del mondo antico.

4. La ricchezza del principe ereditario, e il fatto che nelle sue vene scorresse il sangue della stirpe di Davide, risultano due delle più grandi anomalie mai riportate nel Nuovo Testamento, anomalie che la Chiesa Cristiana ha continuato a tenere occultate per secoli.

5. La risposta ad entrambe le apparenti anomalie è che Giuseppe fosse in realtà il re supremo d’Irlanda, il vero discendente di Zedechia e delle linee di sangue ‘sacre’ più antiche della storia, ovvero quelle dei primi sacerdoti della storia umana, i Cuilleain (“spiriti divini dell’agrifoglio”).

6. In secondo luogo, in quanto Re, a lui spettavano i diritti reali di estrazione tanto dell’Irlanda quanto del Galles, ovvero le loro enormi riserve di rame, stagno, naturale in bronzo, argento e oro.

7. Si tratta di un elemento che potrebbe contribuire a spiegare la sua incredibile ricchezza, dato che il rame e lo stagno restarono due dei metalli più essenziali del mondo antico, e lo erano anche nel I secolo d.C.

8. C’erano altre ricche famiglie Sadducee nel mondo antico, in particolare il Casato di Ananus. Noto come Hanan il Giovane, Ananus divenne il 64° Sommo Sacerdote degli Ebrei intorno al 6 dopo Cristo.

9. Tale famiglia era composta da antichi e benestanti ebrei siriani-sadducei (Siro-Sadducei), cittadini romani, che possedevano i territori collocati lungo l’antica via commerciale a metà strada tra Antiochia a nord e Damasco a sud, dove sono oggi collocate la città di Hamah e la cittadina di Hanan.

10. Sebbene numerosi tra i figli e i nipoti di Ananus il Vecchio (Elder) abbiano ricoperto ruoli storicamente rilevanti nella Bibbia, quali il genero Caifa – ovvero il sommo sacerdote che arrestò Gesù – e Ananus il Giovane (62 dopo Cristo) – ovvero colui che ordinò l’esecuzione di Giacomo, fratello di Gesù – fu suo nipote Giuseppe (Joseph) Ben Matthias (noto anche come San Luca) il personaggio più noto, ovvero colui il quale ha contribuito a creare il Cristianesimo e la maggior parte dei testi biblici per come li conosciamo oggi.

11. Ora, ci piacerebbe poter affermare che gli antenati di Giuseppe fossero dei buoni re, ma sarebbe una menzogna. Dato che egli era Sadduceo e principe ereditario, erano stati i suoi antenati a praticare il sacrificio di bambini e di persone nel tempio in onore di satanici demoni, erano stati i suoi antenati a praticare il cannibalismo rituale e a bere il sangue delle proprie vittime, in abominevoli orge alimentate dalle droghe, in onore della Dea Madre.

12. Quindi, per i sommi sacerdoti d’Israele, al tempo di Erode, egli non rappresentava solo uno di loro, ma addirittura, e a tutti gli effetti, uno dei loro leader.

13. Ma accadde qualcosa, qualcosa che mai potremo conoscere nei particolari. Grazie a una sorta di miracolo divino, i nemici giurati dei Sadducei, la linea di sangue degli antichi sommi sacerdoti, gli Esseni, accettarono che Giuseppe potesse sposare una di loro, unendo così le linee di sangue degli antichi re e le linee di sangue degli antichi sacerdoti nella linea di sangue più pura dei re-sacerdoti nel corso storia umana. Gesù fu il risultato di queste singolari circostanze.

14. In base alle scarse informazioni su cui possiamo fare affidamento per ricostruire tale quadro nel suo complesso, Giuseppe, il principe ereditario in esilio, fu certamente un esseno convertito almeno in una certa fase prima del suo matrimonio e della nascita di Gesù.

15. Probabilmente, immediatamente dopo il fallito colpo di stato ai danni dei discendenti di Erode (Erodiadi), alla morte di Erode il Grande, Giuseppe operò per un periodo con gli assassini più temuti e i guerrieri più temerari del mondo antico, i Sicari, gli Iscarioti e gli Zeloti della Galilea.

16. Nessuno poteva viaggiare attraverso la Galilea senza che il leader zelota sapesse dei suoi programmi e gli permettesse il passaggio.

17. Quindi, Giuseppe, ai piedi del Monte Carmelo risultava intoccabile per i figli di Erode.

18. Qui, ai piedi del Monte Carmelo, Giuseppe utilizzò la sua fama e la sua ricchezza senza precedenti per creare una nuova città che chiamò Nazara, che significa “città della verità”.

19. Purtroppo, ogni possibile informazione riguardante Giuseppe è stata rielaborata e distorta dalla centrifuga cristiana, quindi, ottenere una chiara comprensione delle ragioni che furono alla base del suo agire non è semplice.

20. C’è un’ulteriore prova evidente, un elemento che viene spesso “occultato” dagli storici. Nel periodo in cui nacque Gesù, è possibile riscontrare un enorme vuoto nei resoconti riguardanti i re supremi d’Irlanda, una circostanza che non si è mai verificata in periodi antecedenti o anche successivamente, fino alla loro definitiva scomparsa dalla scena mondiale.

21. Questo vuoto corrisponde al periodo in cui Giuseppe si trovava in Medio Oriente e probabilmente non è una semplice coincidenza.

22. Tuttavia, se esaminiamo le effettive parole e gli insegnamenti di Gesù per come sono stati rivelati dai vangeli gnostici, probabilmente potremo renderci conto della direzione in cui suo padre avesse intenzione di condurre lo spiritualismo ebraico.

(fonte: The Divine Holly Spirits – Traduzione: Heimskringla)

… continua con il Capitolo 4…

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci la tua email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi post nella tua casella di posta.

Segui assieme ad altri 188 follower

Archivio

Categorie

Blog Stats

  • 331,236 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: