Capitolo 10 – I Romani

I ROMANI

1. Ora, discutere nuovamente delle origini Siriano-Fenicie dei sacrifici di sangue e dei riti satanici potrebbe apparire un atteggiamento criticabile in relazione al fatto che una simile affermazione appare a molti come la drammatica iper-enfatizzazione di elementi caratterizzati da limitata o scarsa evidenza storica.

2. Di certo, una della principali accuse rivolte nei confronti di compie simili affermazioni è quella in base alla quale l’orrore legato ai sacrifici umani e all’avere operato il male venga crudelmente e ingiustamente fatto ricadere sulle antiche fedi Ebraiche e sullo stesso Cristianesimo.

3. Anche perché, nel mondo odierno, casi effettivamente riportati, o anche miti urbani legati al sacrificio umani appaiono rari e assai distanti dalla sensibilità della persona comune. Per cui, si potrebbe semplicemente affermare che quel genere di eventi non si sia in effetti mai verificato, affermando di conseguenza che ogni pretesa di revisione storica costituisca un complotto sinistro ai danni dell’una o dell’altra cultura.

4. Ma nel mondo antico, ai tempi dell’Impero Romano, oltre 2.000 anni fa, erano in molti a conoscere il male operato e il terribile passato in termini di sacrifici umani dell’intero Levante, nell’ambito delle culture Mediterranee.

5. Ai nostri giorni, le vittime parlano direttamente dalla terra posta al di sotto di quelli che un tempo furono gli altari utilizzati per i sacrifici, miste ad ossa di animali e ad olii. La terra tende a restituire tutti i suoi segreti con il trascorrere del tempo, non importa quanto terribili possano essere.

6. E non c’è propaganda, tentativo di distrarre il pubblico o di mentire spudoratamente che sarà mai in grado di nascondere la verità in relazione all’origine di tali abominevoli rituali.

7. Appena dopo la conquista della Giudea ad opera di Roma intorno al 63 avanti Cristo, i Farisei si accordarono con Pompeo in vista della restaurazione delle proprie tradizionali prerogative in relazione alla carica dell’Alto Sacerdozio con relativo annullamento delle pretese degli Asmonei.

8. Quest’ultimo si sarebbe dimostrato un atto di enorme portata, anche tenendo conto del fatto che Roma, prima dell’ VIII secolo avanti Cristo, fosse nota come Saturnia, la “città di Saturno/Satana” – rappresentando Saturno l’equivalente di Crono presso i Greci e di Baal in Siria.

9. Inoltre, era tradizione, per gli Imperatori Romani, essere consacrati presso il Tempio di Giove/Saturno a Baalbek in Siria, uno dei più antichi e più enigmatici di tutti i siti sacri.

10. Quindi, non sorprende il fatto che i Romani avessero scelto una soluzione diplomatica e compromissoria permettendo a Ircano (Hyracanus) di restare in carica quale Alto Sacerdote ed Etnarca pur abolendo la monarchia.

11. 6 anni più tardi, Ircano (Hyrcanus) fu privato di ciò che restava della propria autorità politica e la definitiva giurisdizione passò al Proconsole (Romano) della Siria, che esercitava il dominio facendo affidamento sull’alleato Idumeo (Edomita) Antipatro (Antipater), e più tardi sui due figli di Antipatro, Phasael (governatore della Giudea) ed Erode (governatore militare della Galilea)

12. Nel 40 avanti Cristo, il figlio di Aristobolo, Antigone (Antigonus), abbatté Ircano (Hyrchanus) e fece nominare sé stesso Alto Sacerdote e Re, ed Erode fu costretto a riparare a Roma.

13. Tale episodio ci conduce ora a uno dei personaggi più singolari della storia Ebraica – Erode il Grande.

(fonte: The Romans – Traduzione: Heimskringla)

… continua con il Capitolo 11…

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci la tua email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi post nella tua casella di posta.

Segui assieme ad altri 176 follower

Archivio

Categorie

Blog Stats

  • 311,860 visite
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: