Capitolo 14 – Giovanni bar Zecharaiah (figlio di Zaccaria)

GIOVANNI BAR ZECHARAIAH (FIGLIO DI ZACCARIA)

1. C’è una figura ancora più enigmatica coinvolta nella fondazione del Giudaismo Rabbinico (moderno) di cui è necessario parlare – Johanan bar Zecharaiah (Zakkai), o Giovanni, figlio di Zaccaria.

2. Giovanni, figlio di Zaccaria, è il famoso ostaggio che, in base al resoconto dello stesso Josephus, egli aiutò a fuggire dalla Gerusalemme assediata, nascondendolo in una bara.

3. Si tratta dello stesso leader spirituale anziano che è stato considerato come più potente e importante dello stesso Gamaliel il Vecchio.

4. Quando giunse a Yavne, egli in prima persona contribuì a creare ciò che oggi conosciamo come Mishnah, o “Torah Orale”.

5. Ora, per i non-Ebrei, l’errore frequente è concepire che i testi sacri scritti “rappresentino tutto ciò che in effetti esiste” per quanto riguarda il moderno Giudaismo. Sebbene la Tanakh (l’equivalente dell’Antico Testamento Cristiano) resti fondamentale, la Mishnah ha una eguale se non addirittura una maggiore rilevanza.

6. Le ragioni stanno semplicemente nel fatto che la Mishnah fornisce l’intero resoconto storico relativo al contesto che circondava la realizzazione dei testi sacri. Si tratta di quella “conoscenza nascosta” trasmessa da Rabbino a Rabbino nel corso dei secoli. E, incredibile a dirsi, quest’ultima si presenta come decisamente “Essena” nei contenuti.

7. In effetti, la Torah orale presenta elementi di superiore saggezza, assai più profonda e più decisamente Essena di qualunque altro dei testi scritti.

8. Quindi, se ne potrebbe dedurre che una figura tanto potente, tanto saggia e tanto istruita nelle conoscenze tipiche degli Esseni avrebbe dovuto quantomeno essere di ascendenza Essena. Ma allora, chi è stato in effetti questo Giovanni, figlio di Zaccaria, il personaggio che stabilì i più essenziali cardini del moderno Giudaismo?

9. Lo stesso Josephus ci fornisce alcuni spunti. Egli afferma che a 16 anni (intorno al 31 avanti Cristo), tale personaggio si ritirò per un periodo di tre anni nel deserto, in compagnia di un eremita di nome “Bannus”, un membro di una delle sette ascetiche Ebraiche che si diffusero in Giudea ai tempi di Cristo.

10. Ora, tenendo presente che Josephus era il nipote del più potente Alto Sacerdote della storia Ebraica, ed inoltre chiaramente un giovane dotato di singolare genialità, esiste solo una setta Ebraica ascetica alla quale tale misterioso “eremita” poteva appartenere – gli Esseni.

11. Semplicemente, nessun altro gruppo ascetico ha avuto lo stesso prestigio, né la stessa rilevanza storica nella storia Ebraica. Affermare il contrario significherebbe perpetuare datate menzogne.

12. In secondo luogo, non vi è alcun dubbio sul fatto che il misterioso “Bannus” sia stato in effetti Giovanni il Battista e che la località di cui si discute sia in realtà Qumran.

13. Naturalmente, il nome proprio di Giovanni il Battista, figlio dell’Alto Sacerdote Esseno esiliato, Zaccaria, nella tradizione Ebraica, è Giovani bar Zecharaiah, o Johanan bar Zecharaiah.

14. Sebbene gli Esseni odiassero i Sadducei, che costituivano i loro tradizionali avversari, presumibilmente il Casato di Ananus fece affidamento su Giovanni il Battista considerata la brillante mente del giovane Josephus. Di certo, se egli già studiava approfonditamente le scritture con suo padre e i suoi zii all’età di 14 anni, anche Giovanni il Battista sarebbe stato incuriosito dalle sue qualità.

15. Dato che il tempo da lui trascorso con il Battista fu di almeno tre anni, ciò indicherebbe il fatto che una sorta di amicizia o di rapporto maestro/allievo fu stabilito, dato che tutte le leggende a proposito del Battista tendono ad indicarlo come un personaggio dotato di un basso livello di tolleranza nei confronti dell’ignoranza o della superficialità.

16. Un’ulteriore indicazione, a proposito dei rapporti instaurati da Josephus bar Matthias, è rappresentata dal fatto che egli, intorno all’età di 20 ani anni, nel 36 dopo Cristo, cominciò a studiare con i Farisei.

17. Ora, per numerose persone, il fatto che Giovanni il Battista non sia stato affatto eliminato da Erode, per soddisfare un suo personale capriccio, e che invece sia stato in qualche maniera l’effettivo co-fondatore Giudaismo Rabbinico potrebbe sembrare un’affermazione decisamente azzardata.

18. Pur tenendo conto delle prove in base alle quali la stessa Mishnah tende a presentarsi come decisamente Essena nei contenuti, da parte di molti si sarebbe portati a ritenere tale conclusione al limite dell’improbabile.

19. Molti preferirebbero credere che Erode Antipa (Herod Antipas) si sia dimostrato un uomo di parola, pur essendo stato un uomo terribilmente malvagio e inaffidabile. Ed è appunto in questo che consiste un simile scherzo della storia – perché tutti quelli che credono che Erode sia stato un uomo in grado di mantenere la parola data, sono, o ignoranti dei fatti, o incapaci di rendersi conto delle evidentissime prove storiche in base alle quali è evidente che Erode fosse incapace di mantenere la parola data a chiunque.

20. Perché nascondere quindi l’importanza essenziale di Giovanni il Battista nella creazione del Giudaismo? Perché è divenuto così essenziale creare il fasullo resoconto che tratta della storia della sua esecuzione?

21. Per molti versi, è possibile associare questo genere di domande a quelle che ci si pone riguardo alla storia del Cristianesimo e del Giudaismo a partire dalla distruzione del Tempio di Gerusalemme nel 70 dopo Cristo. Anche perché, più cresce il numero di quel genere specifico di domande, più crescono gli elementi inconsistenti che si palesano nella cosiddetta “versione ufficiale”.

(fonte: John bar Zecharaiah – Traduzione: Heimskringla)

… continua con il Capitolo 15…

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci la tua email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi post nella tua casella di posta.

Segui assieme ad altri 188 follower

Archivio

Categorie

Blog Stats

  • 335,015 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: